Inghilterra: rischio espulsione per le donne musulmane che non imparano l’inglese.

Posted on in Politica e lingue 3 vedi

Lezioni di inglese alle islamiche Integrazione, la ricetta di Londra.

di Enrico Franceschini.

David Cameron vuole dare lezioni di inglese alle donne della vasta comunità musulmana britannica, avvertendo che, se dopo due anni non fanno progressi, potrebbero essere espulse. Il suo progetto, annunciato ieri in un’intervista alla Bbc, non è trasformarsi in severo maestro di scuola, bensì fare uscire le donne islamiche dalla “segregazione” in cui sono talvolta tenute: «È inaccettabile che alcune di loro non possano uscire di casa senza un maschio della famiglia», afferma il premier. La baronessa Warsi, ex presidente del partito conservatore e prima musulmana diventata membro del governo in Gran Bretagna, lo accusa di rafforzare gli stereotipi contro la minoranza islamica: «Mia madre non parlava bene l’inglese, ma ha incoraggiato le sue figlie a diventare avvocati, insegnanti, ministri». Espellere una donna perché ha sbagliato il compito in classe sembra esagerato. Negli ospedali di Londra, tuttavia, si incontrano spesso donne musulmane che si fanno visitare con il marito accanto, incapaci di spiegarsi con il medico e di decidere una cura da sole. Un po’ di inglese potrebbe contribuire a renderle più indipendenti.
(Da La Repubblica, 19/1/2016).

{donate}




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.