In Germania niente italiano nelle scuole

Posted on in Politica e lingue 20 vedi

Germania

Tensione tra Roma e Berlino

Niente italiano nelle scuole protesta nel sud

La condizione degli scolari italiani o di origine italiana in Germania crea tensioni tra Roma e Berlino. I problemi sembrano scottanti nei “Laender” conservatori del sud. Il sottosegretario agli Esteri Franco Danieli ha appena concluso una visita a Stoccarda, e secondo la “Frankfurter Allgemeine” “non si può parlare di riavvicinamento”. Il problema è esploso nella cittadina di Rastatt, nel Baden-Wuerttemberg. Il comune ha tagliato i fondi per le lezioni in madrelingua per i figli di immigrati. Prassi isolata nel Baden-Wuerttemberg, dicono i governanti locali. Ma nella vicina Baviera, scrive la “Frankfurter”, è già politica sistematica.

Da oltre trent’anni, esistono (oltre al programma di studi normale in tedesco) anche lezioni in madrelingua per bambini italiani, croati, turchi o così via. Ma a Rastatt i politici locali hanno deciso che è una politica sbagliata: “Non favorisce l’integrazione, non aiuta gli scolari a imparare il tedesco, comunica loro una mistica della madrepatria”. Il console a Stoccarda, Faiti Salvatori, secondo la “Frankfurter” ha denunciato la “posizione antiitaliana”. Danieli ha detto ai suoi interlocutori che oltre l’insegnamento del tedesco ci vuole anche una lezione nella lingua d’origine, citando anche le direttive europee sul bilinguismo. E ha lamentato la dispersione di molti scolari italiani, che finiscono a livelli scolastici e poi sociali medio-bassi.

(Da La Repubblica, 14/3/2007).

[addsig]




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.