Il Presidente Mattarella davanti ai giornalisti difende la Costituzione e l’italiano.

Posted on in Politica e lingue 15 vedi

Il Presidente Mattarella davanti ai giornalisti difende la Costituzione e l’italiano.

“La nostra lingua va difesa, evitiamo le abbreviazioni gergali o l’oblio della sintassi”.

Prima cerimonia del ventaglio al Quirinale, per il presidente della Repubblica Mattarella che davanti ai giornalisti ha voluto difendere la Costituzione ma anche la lingua italiana.

Il primo ventaglio, ha ricordato Sergio Mattarella, fu offerto al presidente Zanardelli, con le firme dei giornalisti parlamentari: un oggetto molto piccolo, oggi non le conterrebbe tutte, ciò dimostra la diffusione e il pluralismo dell’informazione, che va gelosamente custodito. Cambia anche la lingua, ha rilevato, attenzione però, è il suo monito, a non maltrattarla.
Dopo la difesa della lingua italiana, di fronte ai giornalisti e ai rappresentanti dell’associazione stampa parlamentare, con Sergio Amici, presidente da qualche mese, non poteva mancare quella della Costituzione.
Nessun uomo è solo al comando, puntualizza, in democrazia non è possibile, e la Costituzione disegna un sistema equilibrato, un accorto e felice sistema di equilibri, lo ha definito, di controlli reciproci e di influenze vicendevoli tra organi dello Stato, ed è una garanzia, forse la principale.

Francesca Biliotti
(Da smtvsanmarino.sm, 30/7/2015).

{donate}




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.