Il presidente greco del porto di Brindisi al convegno parla inglese‏

Posted on in Politica e lingue 17 vedi

BARI – “Sicuramente stasera, come in questi giorni in città, molti si stanno interrogando sul numero di parole d’italiano che conosco. Però stasera la mia relazione la rendo in inglese”. Il presidente dell’Autorità portuale di Brindisi, Hercules Haralambides, offeso per l’accusa di non conoscere l’italiano, in un convegno del Rotary ha rifiutato la traduzione simultanea e ha reso ai partecipanti, tra i quali vi erano il prefetto, Nicola Prete, e il commissario prefettizio, Bruno Pezzuto, una lunga relazione in inglese.

La decisione di Haralambides non è stata apprezzata da parecchi dei presenti che – secondo quanto riferisce il quotidiano – si sono allontanati.

La sfida di Haralambides, greco, docente di economia, è stata lanciata soprattutto perchè il suo decreto di nomina è stato impugnato al Tar del Lazio da un altro concorrente alla direzione dell’Autorità portuale sottolineando che la conoscenza della lingua italiana è alla base di ogni incarico pubblico. Il ricorso, l’8 settembre, è stato respinto dal Tar del Lazio per un difetto di competenza ed è stato inviato al Tar di Lecce.

10 SETTEMBRE 2011




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.