Harlem, un progetto della Lega

Posted on in Politica e lingue 7 vedi

IL PROGETTO DELLA REGIONE

«I negozianti stranieri costretti a corsi d’italiano»

di Andrea Senesi

Corsi di lingua per gli esercenti stranieri non in regola con i nuovi requisiti e poi insegne rigorosamente in italiano. Si chiama progetto Harlem ed è il progetto di legge con cui la Lega dichiarerà guerra al commercio etnico e all’odiata direttiva Bolkestein, quella che a livello europeo liberalizza servizi e attività artigianali. Ieri il documento è stato approvato, con una serie di modifiche, dalle commissioni competenti del Pirellone. Settimana prossima arriverà in consiglio regionale per l’approvazione definitiva. «Merito» soprattutto del rinnovato accordo tra Pdl e Lega. Soddisfatto Massimiliano Orsatti, il lumbard relatore della legge: «Nel testo si sancisce un principio. E cioè che tocca ai Comuni decidere degli insediamenti commerciali sul proprio territorio». Nel testo si legge, allora, che la vendita degli alimentari «di propria produzione per il consumo immediato» – dal kebab, al pollo indiano, al take away cinese – sarà «soggetta alla programmazione comunale». Durissimo il Pd, che con Arianna Cavicchioli osserva: «Lega e Pdl si ricompattano contro i negozi "etnici", mentre la Lombardia si appresta ad accogliere espositori di ogni nazionalità per Expo. Un’assurdità». Polemica anche sul fronte scuola. La Cgil punta il dito contro il recente progetto di legge sullo sviluppo approvato in Regione: «È anticostituzionale perché introduce un sistema territoriale di reclutamento degli insegnanti». Giorni caldissimi, infine, sul fronte del rimpasto di giunta. Oggi Formigoni sarà ad Arcore per parlare con Berlusconi (anche) di questo. Probabile però che per far spazio all’ingresso di due donne in giunta il governatore si veda alla fine costretto a sacrificare proprio qualche assessore «formigoniano».
(Dal Corriere della Sera, 31/1/2012).




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.