Grande riaffermazione della democrazia linguistica al 39° Congresso del PRNTT

Posted on in Notizie ERA 10 vedi

Grande riaffermazione della democrazia linguistica al 39° Congresso del PRNTT

Dichiarazione di Giorgio Pagano (Radicali/ERA)

«Il 39° congresso del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito si è chiuso con una grande vittoria per la democrazia linguistica», lo afferma Giorgio Pagano, Segretario dell’Associazione Radicale Esperanto.

Il Partito Radicale si è formalmente impegnato per l’affermazione del diritto fondamentale alla comunicazione linguistica democratica. La mozione generale del 39° Congresso, approvata a grandissima maggioranza, segue la linea “Esperanto diritto dell’umanità” che l’Associazione Radicale Esperanto porta avanti da tempo, e sostenuta da Marco Pannella.

«Già alla Marcia di Pace Perugia-Assisi a settembre, insieme a Pannella, abbiamo sostenuto l’affermazione della Lingua Internazionale (detta Esperanto) come diritto dell’umanità, che, come tale, deve essere riconosciuto a livello internazionale ed europeo. Ritengo che la formulazione “Riafferma il diritto fondamentale di tutti e ciascuno alla comunicazione linguistica, senza privilegi e con vantaggio immenso per tutti, contribuendo così a salvaguardare l’ecosistema delle lingue, patrimonio dell’intera umanità, e ribadisce il proprio impegno per assicurare formalmente il diritto dell’umanità all’alfabetizzazione nella Lingua internazionale (detta Esperanto) quale diritto umano, riconosciuto come tale dalla legalità internazionale ed europea, dalla comunità transnazionale e dalle altre sedi e fonti di diritto” sia, peraltro, particolarmente appropriata. Nell’ottica della creazione degli Stati Uniti d’Europa, a cui si fa riferimento più volte nella mozione generale, è indispensabile intraprendere il cammino verso l’Esperanto Lingua Federale Europea, per creare finalmente una Patria Europea», ha concluso Pagano.

Roma, 12 dicembre 2011

La mozione generale del 39° Congresso del Partito Radicale Nonviolento Transnazionale e Transpartito: qui.

 




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.