Giornata di studi dedicata alle lingue minoritarie nell’Euroregione

Posted on in Politica e lingue 11 vedi

Riflettere sul ruolo che le lingue minoritarie avranno nell’Euroregione. Questo l’obiettivo della giornata di studio che si terrà sabato 31 ottobre, dalle 9.30, a palazzo Antonini a Udine.
Il convegno internazionale “Il ruolo delle minoranze linguistiche nell’Euroregione” è organizzato dal Comune assieme all’Agjenzie regjonâl pe lenghe Furlane e al Centro internazionale sul plurilinguismo dell’Università di Udine, e sarà l’occasione per parlare di minoranze in una dimensione europea. Accanto a ciò, si discuterà e rifletterà inoltre sul ruolo che la stessa Euroregione potrà avere nel settore della tutela e della promozione di queste lingue. Le relazioni verteranno in effetti su due aspetti: da un lato la situazione attuale della tutela delle minoranze, e dall’altro la prospettiva di sviluppo europeo.
Il convegno si aprirà con i saluti del sindaco di Udine, Furio Honsell, per entrare poi direttamente nel vivo dell’argomento con un intervento dell’assessore regionale Federica Seganti, che spiegherà il progetto dell’Euroregione in dettaglio. Si passerà poi alla relazione di Fabiana Fusco, che descriverà il panorama linguistico complessivo dell’Euroregione, un territorio vasto che si estende dal Veneto alla Croazia passando per la Carinzia. L’ultimo intervento introduttivo sarà quello di Guglielmo Cevolin dell’Università di Udine che presenterà la situazione delle minoranze da un punto di vista giuridico.
Seguiranno quindi le relazioni più tecniche dei rappresentanti delle comunità di minoranza. Marco Stolfo parlerà della situazione delle minoranze nella nostra regione, con particolare attenzione a quella friulana. Maurizio Tremul, presidente dell’Unione Italiana, e Vito Paoletič della comunità degli italiani di Pola presenteranno la situazione della minoranza italiana in Slovenia e Croazia. Della minoranza slovena in regione parlerà Milan Bufon, presidente dell’Istituto Sloveno di Ricerca (SLORI) di Trieste, invece per illustrare la situazione carinziana interranno Štefka Vavti, ricercatrice del Slowenisches Wissenschaftliches Institut, e Marjan Sturm, presidente del Zentralverbandes Slowenischer Organisationen. Elsa Zardini, presidente dell’Union Generela di Ladins dles Dolomites, presenterà la minoranza ladina e Velia Plozner, componente della Comissione Consultiva per la minoranza germanofona, parlerà delle comunità germanofone della nostra regione, con riferimento anche alla nuova proposta di legge regionale per la tutela delle comunità di lingua tedesca.
Nel pomeriggio, nella sala Ajace del Comune di Udine, saranno organizzati diversi appuntamenti sul tema del plurilinguismo e della multiculturalità: un recital musicale e uno letterario, videoproiezioni, una esposizione di materiali prodotti nelle lingue regionali e un dibattito a più voci sul tema dal multilinguismo e della educazione plurilingue.

http://udine.bora.la/2009/10/24/giornata-di-studi-dedicata-alle-lingue-minoritarie-nelleuroregione/

[addsig]



0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.