GIAPPONE: un gruppo di esperti governativi chiede di migliorare la legislazione a tutela degli Ainu

Una conferenza di esperti governativi riuniti per trattate le politiche rivolte al popolo Ainu chiedera’ al governo giapponese di prendere provvedimenti legislativi per sostenere il sostentamento degli Ainu.

Il gruppo di esperti presentera’ un rapporto, che sara’ reso pubblico alla fine di luglio, in cui fara’ appello al governo affinche’ promuova politiche volte a migliorare il sostentamento degli Ainu, ha annunciato in una conferenza stampa lunedi’ Koji Sato, Professore dell’Universita’ di Kyoto.

“Siamo consapevoli che le politiche di modernizzazione dello stato hanno causato un grosso danno alla cultura del popolo Ainu ed e’ necessario che lo stato se ne assuma la responsabilita’ tramite l’implementazione di politiche” a favore degli Ainu, ha affermato il Professore Sato.

Il rapporto enfatizza la necessita’ di promuovere la cultura Ainu, il rafforzamento dell’educazione e il miglioramento dell’avanzamento universitario per gli studenti Ainu.

Le politiche proposte dal rapporto non indicano tempi di implementazione e contenuti dettagliati. Il popolo Ainu vive soprattutto nell’isola settentrionale di Hokkaido e si caratterizzano per una propria lingua e cultura.

Il gruppo di esperti e’ stato creato al fine di promuovere la cultura Ainu e di stabilire delle misure conseguenti al riconoscimento del governo degli Ainu come popolo indigeno, avvenuto nel giugno dell’anno scorso.

Il riconoscimento faceva seguito all’approvazione, da parte dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite, della Dichiarazione dei Diritti dei Popoli Indigeni, nel settembre 2007, che sottolinea diritti collettivi e individuali di circa 370 milioni di indigeni.

Fonte: Associated Press

Questo messaggio è stato modificato da: Federica, 30 Giu 2009 – 11:54 [addsig]




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.