Europa: il multilinguismo che non funziona‏

Posted on in Europa e oltre 9 vedi

Secondo Eurobarometro il 44% degli internauti europei si perdono informazioni importanti perché non capiscono la lingua della pagina web che stanno consultando. L'inglese resta la lingua straniera più letta, ma gli inglesi sono quelli che leggono meno in altre lingue.

Secondo Eurobarometro il 44% degli internauti europei si perdono informazioni importanti perché non capiscono la lingua della pagina web che stanno consultando. Allo stesso modo, quando si tratta di comprare on line, meno di uno su cinque europei lo fa in una lingua che non è la sua.

Anche se il multilinguismo della Rete è qualcosa di naturale si dalla diffusione di Internet, le combinazioni sono quasi sempre le stesse: per questo chi opera on line deve investire nella traduzione per guadagnare quote di mercato. La Commissione europea gestisce il sito Internet più grande del mondo, www.europa.eu, che è fatto in ben 23 lingue diverse. Dall'altro lato finanzia ogni anno con decine di milioni di euro una trentina di progetti di ricerca sulle lingue e i contenuti digitali. 
Gli europei che leggono di più in lingue straniere sono gli sloveni (93%) e i greci, maltesi, ciprioti e lussemburghesi (90%). Al lato opposto ci sono gli inglesi (9%), gli irlandesi (11%), i cechi (23%) e gli italiani (25%). La lingua straniera più letta resta, ovviamente, l'inglese. 


Europa451

http://www.europa451.it/2/post/2011/07/ … ziona.html




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.