Etno, Ue intervenga per sviluppo nuova era internet

Posted on in Europa e oltre 13 vedi

BRUXELLES – L’Ue deve intervenire unita a livello globale nella partita che si sta giocando per la definizione delle nuove regole internazionali delle telecomunicazioni, a favore dell’innovazione e dello sviluppo di una nuova era per Internet. E’ il messaggio di Luigi Gambardella, il presidente del board di Etno, l’associazione europea degli operatori di tlc, in apertura del summit Ft-Etno dedicato al settore in corso a Bruxelles.

”L’Unione europea deve avere un ruolo pro-attivo a livello globale” e ”dovrebbe spingere per una posizione comune e ambiziosa nel quadro della revisione in corso degli International Telecom Regulations”, perché, ha sottolineato Gambardella, ”una simile prospettiva e’ fondamentale per continuare a giocare un ruolo di primo piano nell’economia digitale del futuro”. Alla conferenza partecipano il commissario Ue all’agenda digitale Neelie Kroes e i numeri uno degli operatori europei leader nel settore delle telecomunicazioni, fra cui Franco Bernabe’, presidente di Telecom Italia, e Vittorio Colao, ceo del Gruppo Vodafone.

”Non vogliamo più regolamentazione”, ha sottolineato il presidente del board di Etno, ma piuttosto i nuovi regolamenti internazionali (che sono in corso di revisione da parte della International Telecommunication Union, una delle agenzie dell’Onu) ”dovrebbero promuovere l’innovazione definendo alcuni principi di base in favore della nascita di una nuova era di internet”. Per questo, ha spronato Gambardella, la Commissione dovrebbe guardare alla revisione ”con una prospettiva nuova”.

Etno ha avanzato una sua proposta in materia, che prevede la liberta’ degli operatori di concludere accordi per valorizzare il traffico sulle reti tramite intese commerciali che sviluppino nuovi servizi basati sulla qualità del servizio. Al centro del summit di Bruxelles vi e’ infatti lo sviluppo dell’economia digitale nei prossimi anni. In questo senso la Commissione Ue ha ”compiuto la scelta giusta”, ha evidenziato Gambardella, nel definire l’obiettivo di prezzi stabili per l’accesso alle reti e una maggiore flessibilità per i prezzi di accesso a quelle in fibra.




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.