Esteri Cult, Web 2.0 per la promozione della cultura italiana

Posted on in Politica e lingue 8 vedi


Data: 07/09/2009


La lingua e la cultura italiana sono patrimoni da esportare all’estero: per questo adesso c’è EsteriCult, una piattaforma editoriale collaborativa, flessibile ed aperta a contributi esterni, realizzata utilizzando modalità operative sperimentate con successo da Wikipedia, Facebook e Youtube. L’obiettivo è creare un luogo di incontro tra istituzioni e singoli utenti interessati a contribuire in modo interattivo a promuovere la cultura e la lingua italiana, offrendo in condivisione contenuti originali, traduzioni in lingue straniere e commenti.
EsteriCult è aperta a tutti. Chiunque vorrà aderire alla piattaforma potrà registrarsi, personalizzare il proprio profilo e pubblicare liberamente articoli comunitari, commenti, traduzioni o votare i contenuti inseriti dagli altri utenti.
Il progetto è coordinato dal Ministero degli Affari Esteri con la collaborazione del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, del Ministero dell’Università e della Ricerca e delle Istituzioni che fanno parte della Commissione Nazionale Cultura: la RAI, il CNR, la Società Dante Alighieri, le Università per stranieri di Perugina e Siena, la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e la rete degli Istituti di Cultura e delle Ambasciate.


Fonte: Ministero degli Esteri

[addsig]



0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.