Erri De Luca a Radio Radicale: Alla scelta del Politecnico di Milano rispondiamo a pernacchie.

Posted on in L'ERA comunica 31 vedi

“E’ un atto di autolesionismo ridicolo”: così Erri De Luca, ai microfoni di Democrazia Linguistica su Radio Radicale, definisce la scelta del Politecnico Leonardo da Vinci di Milano di abolire le lauree magistrali in italiano per sostituirle con quelle in inglese a partire dal 2014.
“Ci ghettizziamo da soli, rinunciamo alla nostra lingua. Spero che sia solo un caso ridicolo e isolato”, aggiunge lo scrittore, intervistato da Giorgio Pagano, spiegando che “noi italiani per provincialismo militante siamo pronti a qualunque tipo di sudditanza e limitazione”.
De Luca fa riferimento anche alla “magnifica, antica e bellissima tradizione di ingegneria italiana, che ha fatto strade, viadotti, ponti, gallerie … per non parlare dell’architettura. Abbiamo una tale tradizione gigantesca che questo è il problema”.
Passando dalla crisi dell’università al tema del precariato, in particolare giovanile, lo scrittore napoletano osserva come il voto di questa generazione, frammentata e senza punti di riferimento collettivi come era quella degli anni Settanta, sia confluito soprattutto nel Movimento Cinque Stelle, determinandone gran parte del successo.
L’intervista integrale andrà in onda durante la puntata di Democrazia linguistica di domenica 31 marzo su Radio Radicale, alle 00.30, subito dopo la lettura dei giornali.

 

Roma, 29 marzo 2013




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.