Dopo 425 anni la prima Presidente della Crusca

Posted on in Politica e lingue 38 vedi

Nomine all’Accademia

Una donna al timone della Crusca

Nicoletta Maraschio presidente

di Letizia Cini

Per la prima vota una donna è al timone dell’Accademia della Crusca, la mitica ‘vestale’ della Lingua italiana dal 1583.

Si tratta di Nicoletta Maraschio (già vicepresidente), che succede a Francesco Sabatini, in carica da otto anni, che lascia con un anno di anticipo la carica in coincidenza con il varo di un nuovo Statuto dell’istituzione. Una decisione presa all’unanimità ieri pomeriggio alle 17 in punto dal Consiglio degli Accademici riunitosi per l’occasione.

Dopo la scomparsa di Giovanni Nencioni, il professor Francesco Sabatini è stato nominato (anche lui all’unanimità) presidente onorario.“E’ la prima volta che una donna siede sulla poltrona di presidente dell’Accademia – riprende Sabatini -, ma non la prima volta che la Crusca apre le porte alle donne: risale infatti all’Ottocento la nomina delle prime due accademiche”. “Sono felice di passare il testimone a Nicoletta Maraschio, studiosa piena di virtù e qualità, formatasi a Firenze alla scuola di Nencioni – sottolinea il presidente uscente -. Inoltre alla Crusca ha anche diretto finora il Centro Studi di Grammatica e vicepresidente anche quando c’era il compianto Giovanni Nencioni, scomparso da poco più di una settimana, oltre che durante gli otto anni del mio mandato”.

“Sono altresì felice di essere stato nominato presidente onorario – sottolinea Francesco Sabatini, il primo presidente non fiorentino o non docente all’Ateneo fiorentino che la Crusca abbia mai avuto -, e intendo occuparmi ancora della lingua italiana per portare nuovi contributi all’Accademia e a Firenze”.

Nata a Pavia, dal 1995 Nicoletta Maraschio è ordinario di Storia della lingua italiana all’Università di Firenze, sulla cattedra del suo maestro Giovanni Nencioni. Ha coltivato studi sull’italiano nel Rinascimento e nelle comunicazioni radiofoniche e televisive.

(Da La Nazione, 17/5/2008).

Questo messaggio è stato modificato da: Daniela_Giglioli, 17 Mag 2008 – 16:06 [addsig]




6 Commenti

Daniela Giglioli
Daniela Giglioli

Nomine all’Accademia<br /><br />
<br /><br />
Una donna al timone della Crusca<br /><br />
Nicoletta Maraschio presidente<br /><br />
<br /><br />
di Letizia Cini<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
Per la prima vota una donna è al timone dell’Accademia della Crusca, la mitica ‘vestale’ della Lingua italiana dal 1583.<br /><br />
Si tratta di Nicoletta Maraschio (già vicepresidente), che succede a Francesco Sabatini, in carica da otto anni, che lascia con un anno di anticipo la carica in coincidenza con il varo di un nuovo Statuto dell’istituzione. Una decisione presa all’unanimità ieri pomeriggio alle 17 in punto dal Consiglio degli Accademici riunitosi per l’occasione.<br /><br />
Dopo la scomparsa di Giovanni Nencioni, il professor Francesco Sabatini è stato nominato (anche lui all’unanimità) presidente onorario.“E’ la prima volta che una donna siede sulla poltrona di presidente dell’Accademia – riprende Sabatini -, ma non la prima volta che la Crusca apre le porte alle donne: risale infatti all’Ottocento la nomina delle prime due accademiche”. “Sono felice di passare il testimone a Nicoletta Maraschio, studiosa piena di virtù e qualità, formatasi a Firenze alla scuola di Nencioni – sottolinea il presidente uscente -. Inoltre alla Crusca ha anche diretto finora il Centro Studi di Grammatica e vicepresidente anche quando c’era il compianto Giovanni Nencioni, scomparso da poco più di una settimana, oltre che durante gli otto anni del mio mandato”.<br /><br />
“Sono altresì felice di essere stato nominato presidente onorario – sottolinea Francesco Sabatini, il primo presidente non fiorentino o non docente all’Ateneo fiorentino che la Crusca abbia mai avuto -, e intendo occuparmi ancora della lingua italiana per portare nuovi contributi all’Accademia e a Firenze”.<br /><br />
Nata a Pavia, dal 1995 Nicoletta Maraschio è ordinario di Storia della lingua italiana all’Università di Firenze, sulla cattedra del suo maestro Giovanni Nencioni. Ha coltivato studi sull’italiano nel Rinascimento e nelle comunicazioni radiofoniche e televisive.<br /><br />
(Da La Nazione, 17/5/2008).<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<!-- editby --><br /><br /><i>Questo messaggio è stato modificato da: Daniela_Giglioli, 17 Mag 2008 - 16:06 </i><!-- end editby -->[addsig]

Daniela Giglioli
Daniela Giglioli

Nomine all’Accademia<br /><br />
<br /><br />
Una donna al timone della Crusca<br /><br />
Nicoletta Maraschio presidente<br /><br />
<br /><br />
di Letizia Cini<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
Per la prima vota una donna è al timone dell’Accademia della Crusca, la mitica ‘vestale’ della Lingua italiana dal 1583.<br /><br />
Si tratta di Nicoletta Maraschio (già vicepresidente), che succede a Francesco Sabatini, in carica da otto anni, che lascia con un anno di anticipo la carica in coincidenza con il varo di un nuovo Statuto dell’istituzione. Una decisione presa all’unanimità ieri pomeriggio alle 17 in punto dal Consiglio degli Accademici riunitosi per l’occasione.<br /><br />
Dopo la scomparsa di Giovanni Nencioni, il professor Francesco Sabatini è stato nominato (anche lui all’unanimità) presidente onorario.“E’ la prima volta che una donna siede sulla poltrona di presidente dell’Accademia – riprende Sabatini -, ma non la prima volta che la Crusca apre le porte alle donne: risale infatti all’Ottocento la nomina delle prime due accademiche”. “Sono felice di passare il testimone a Nicoletta Maraschio, studiosa piena di virtù e qualità, formatasi a Firenze alla scuola di Nencioni – sottolinea il presidente uscente -. Inoltre alla Crusca ha anche diretto finora il Centro Studi di Grammatica e vicepresidente anche quando c’era il compianto Giovanni Nencioni, scomparso da poco più di una settimana, oltre che durante gli otto anni del mio mandato”.<br /><br />
“Sono altresì felice di essere stato nominato presidente onorario – sottolinea Francesco Sabatini, il primo presidente non fiorentino o non docente all’Ateneo fiorentino che la Crusca abbia mai avuto -, e intendo occuparmi ancora della lingua italiana per portare nuovi contributi all’Accademia e a Firenze”.<br /><br />
Nata a Pavia, dal 1995 Nicoletta Maraschio è ordinario di Storia della lingua italiana all’Università di Firenze, sulla cattedra del suo maestro Giovanni Nencioni. Ha coltivato studi sull’italiano nel Rinascimento e nelle comunicazioni radiofoniche e televisive.<br /><br />
(Da La Nazione, 17/5/2008).<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<!-- editby --><br /><br /><i>Questo messaggio è stato modificato da: Daniela_Giglioli, 17 Mag 2008 - 16:06 </i><!-- end editby -->[addsig]

Daniela Giglioli
Daniela Giglioli

Nomine all’Accademia<br /><br />
<br /><br />
Una donna al timone della Crusca<br /><br />
Nicoletta Maraschio presidente<br /><br />
<br /><br />
di Letizia Cini<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
Per la prima vota una donna è al timone dell’Accademia della Crusca, la mitica ‘vestale’ della Lingua italiana dal 1583.<br /><br />
Si tratta di Nicoletta Maraschio (già vicepresidente), che succede a Francesco Sabatini, in carica da otto anni, che lascia con un anno di anticipo la carica in coincidenza con il varo di un nuovo Statuto dell’istituzione. Una decisione presa all’unanimità ieri pomeriggio alle 17 in punto dal Consiglio degli Accademici riunitosi per l’occasione.<br /><br />
Dopo la scomparsa di Giovanni Nencioni, il professor Francesco Sabatini è stato nominato (anche lui all’unanimità) presidente onorario.“E’ la prima volta che una donna siede sulla poltrona di presidente dell’Accademia – riprende Sabatini -, ma non la prima volta che la Crusca apre le porte alle donne: risale infatti all’Ottocento la nomina delle prime due accademiche”. “Sono felice di passare il testimone a Nicoletta Maraschio, studiosa piena di virtù e qualità, formatasi a Firenze alla scuola di Nencioni – sottolinea il presidente uscente -. Inoltre alla Crusca ha anche diretto finora il Centro Studi di Grammatica e vicepresidente anche quando c’era il compianto Giovanni Nencioni, scomparso da poco più di una settimana, oltre che durante gli otto anni del mio mandato”.<br /><br />
“Sono altresì felice di essere stato nominato presidente onorario – sottolinea Francesco Sabatini, il primo presidente non fiorentino o non docente all’Ateneo fiorentino che la Crusca abbia mai avuto -, e intendo occuparmi ancora della lingua italiana per portare nuovi contributi all’Accademia e a Firenze”.<br /><br />
Nata a Pavia, dal 1995 Nicoletta Maraschio è ordinario di Storia della lingua italiana all’Università di Firenze, sulla cattedra del suo maestro Giovanni Nencioni. Ha coltivato studi sull’italiano nel Rinascimento e nelle comunicazioni radiofoniche e televisive.<br /><br />
(Da La Nazione, 17/5/2008).<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<!-- editby --><br /><br /><i>Questo messaggio è stato modificato da: Daniela_Giglioli, 17 Mag 2008 - 16:06 </i><!-- end editby -->[addsig]

Daniela Giglioli
Daniela Giglioli

Nomine all’Accademia<br /><br />
<br /><br />
Una donna al timone della Crusca<br /><br />
Nicoletta Maraschio presidente<br /><br />
<br /><br />
di Letizia Cini<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
Per la prima vota una donna è al timone dell’Accademia della Crusca, la mitica ‘vestale’ della Lingua italiana dal 1583.<br /><br />
Si tratta di Nicoletta Maraschio (già vicepresidente), che succede a Francesco Sabatini, in carica da otto anni, che lascia con un anno di anticipo la carica in coincidenza con il varo di un nuovo Statuto dell’istituzione. Una decisione presa all’unanimità ieri pomeriggio alle 17 in punto dal Consiglio degli Accademici riunitosi per l’occasione.<br /><br />
Dopo la scomparsa di Giovanni Nencioni, il professor Francesco Sabatini è stato nominato (anche lui all’unanimità) presidente onorario.“E’ la prima volta che una donna siede sulla poltrona di presidente dell’Accademia – riprende Sabatini -, ma non la prima volta che la Crusca apre le porte alle donne: risale infatti all’Ottocento la nomina delle prime due accademiche”. “Sono felice di passare il testimone a Nicoletta Maraschio, studiosa piena di virtù e qualità, formatasi a Firenze alla scuola di Nencioni – sottolinea il presidente uscente -. Inoltre alla Crusca ha anche diretto finora il Centro Studi di Grammatica e vicepresidente anche quando c’era il compianto Giovanni Nencioni, scomparso da poco più di una settimana, oltre che durante gli otto anni del mio mandato”.<br /><br />
“Sono altresì felice di essere stato nominato presidente onorario – sottolinea Francesco Sabatini, il primo presidente non fiorentino o non docente all’Ateneo fiorentino che la Crusca abbia mai avuto -, e intendo occuparmi ancora della lingua italiana per portare nuovi contributi all’Accademia e a Firenze”.<br /><br />
Nata a Pavia, dal 1995 Nicoletta Maraschio è ordinario di Storia della lingua italiana all’Università di Firenze, sulla cattedra del suo maestro Giovanni Nencioni. Ha coltivato studi sull’italiano nel Rinascimento e nelle comunicazioni radiofoniche e televisive.<br /><br />
(Da La Nazione, 17/5/2008).<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<!-- editby --><br /><br /><i>Questo messaggio è stato modificato da: Daniela_Giglioli, 17 Mag 2008 - 16:06 </i><!-- end editby -->[addsig]

Daniela Giglioli
Daniela Giglioli

Nomine all’Accademia<br /><br />
<br /><br />
Una donna al timone della Crusca<br /><br />
Nicoletta Maraschio presidente<br /><br />
<br /><br />
di Letizia Cini<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
Per la prima vota una donna è al timone dell’Accademia della Crusca, la mitica ‘vestale’ della Lingua italiana dal 1583.<br /><br />
Si tratta di Nicoletta Maraschio (già vicepresidente), che succede a Francesco Sabatini, in carica da otto anni, che lascia con un anno di anticipo la carica in coincidenza con il varo di un nuovo Statuto dell’istituzione. Una decisione presa all’unanimità ieri pomeriggio alle 17 in punto dal Consiglio degli Accademici riunitosi per l’occasione.<br /><br />
Dopo la scomparsa di Giovanni Nencioni, il professor Francesco Sabatini è stato nominato (anche lui all’unanimità) presidente onorario.“E’ la prima volta che una donna siede sulla poltrona di presidente dell’Accademia – riprende Sabatini -, ma non la prima volta che la Crusca apre le porte alle donne: risale infatti all’Ottocento la nomina delle prime due accademiche”. “Sono felice di passare il testimone a Nicoletta Maraschio, studiosa piena di virtù e qualità, formatasi a Firenze alla scuola di Nencioni – sottolinea il presidente uscente -. Inoltre alla Crusca ha anche diretto finora il Centro Studi di Grammatica e vicepresidente anche quando c’era il compianto Giovanni Nencioni, scomparso da poco più di una settimana, oltre che durante gli otto anni del mio mandato”.<br /><br />
“Sono altresì felice di essere stato nominato presidente onorario – sottolinea Francesco Sabatini, il primo presidente non fiorentino o non docente all’Ateneo fiorentino che la Crusca abbia mai avuto -, e intendo occuparmi ancora della lingua italiana per portare nuovi contributi all’Accademia e a Firenze”.<br /><br />
Nata a Pavia, dal 1995 Nicoletta Maraschio è ordinario di Storia della lingua italiana all’Università di Firenze, sulla cattedra del suo maestro Giovanni Nencioni. Ha coltivato studi sull’italiano nel Rinascimento e nelle comunicazioni radiofoniche e televisive.<br /><br />
(Da La Nazione, 17/5/2008).<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<!-- editby --><br /><br /><i>Questo messaggio è stato modificato da: Daniela_Giglioli, 17 Mag 2008 - 16:06 </i><!-- end editby -->[addsig]

Daniela Giglioli
Daniela Giglioli

Nomine all’Accademia<br /><br />
<br /><br />
Una donna al timone della Crusca<br /><br />
Nicoletta Maraschio presidente<br /><br />
<br /><br />
di Letizia Cini<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
Per la prima vota una donna è al timone dell’Accademia della Crusca, la mitica ‘vestale’ della Lingua italiana dal 1583.<br /><br />
Si tratta di Nicoletta Maraschio (già vicepresidente), che succede a Francesco Sabatini, in carica da otto anni, che lascia con un anno di anticipo la carica in coincidenza con il varo di un nuovo Statuto dell’istituzione. Una decisione presa all’unanimità ieri pomeriggio alle 17 in punto dal Consiglio degli Accademici riunitosi per l’occasione.<br /><br />
Dopo la scomparsa di Giovanni Nencioni, il professor Francesco Sabatini è stato nominato (anche lui all’unanimità) presidente onorario.“E’ la prima volta che una donna siede sulla poltrona di presidente dell’Accademia – riprende Sabatini -, ma non la prima volta che la Crusca apre le porte alle donne: risale infatti all’Ottocento la nomina delle prime due accademiche”. “Sono felice di passare il testimone a Nicoletta Maraschio, studiosa piena di virtù e qualità, formatasi a Firenze alla scuola di Nencioni – sottolinea il presidente uscente -. Inoltre alla Crusca ha anche diretto finora il Centro Studi di Grammatica e vicepresidente anche quando c’era il compianto Giovanni Nencioni, scomparso da poco più di una settimana, oltre che durante gli otto anni del mio mandato”.<br /><br />
“Sono altresì felice di essere stato nominato presidente onorario – sottolinea Francesco Sabatini, il primo presidente non fiorentino o non docente all’Ateneo fiorentino che la Crusca abbia mai avuto -, e intendo occuparmi ancora della lingua italiana per portare nuovi contributi all’Accademia e a Firenze”.<br /><br />
Nata a Pavia, dal 1995 Nicoletta Maraschio è ordinario di Storia della lingua italiana all’Università di Firenze, sulla cattedra del suo maestro Giovanni Nencioni. Ha coltivato studi sull’italiano nel Rinascimento e nelle comunicazioni radiofoniche e televisive.<br /><br />
(Da La Nazione, 17/5/2008).<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<br /><br />
<!-- editby --><br /><br /><i>Questo messaggio è stato modificato da: Daniela_Giglioli, 17 Mag 2008 - 16:06 </i><!-- end editby -->[addsig]

You need or account to post comment.