Corte UE: Nuova vittoria multilinguismo, ma federalismo linguistico deve andare avanti

Posted on in L'ERA comunica 17 vedi

COMUNICATO STAMPA

Corte UE, Pagano (Radicali): “Nuova vittoria multilinguismo, ma federalismo linguistico deve andare avanti”

Dichiarazione di Giorgio Pagano – Radicali/ERA

“La Corte di Giustizia UE dà di nuovo ragione all’Italia in materia di discriminazione basata sulla lingua: una nuova vittoria del multilinguismo, ma il federalismo linguistico deve andare avanti”. Lo dichiara Giorgio Pagano, Segretario dell’Associazione Radicale Esperanto.

“La FACE si è rivolta alla Corte, sostenendo che l’uso del trilinguismo in un bando di concorso fosse discriminatorio: i giudici hanno condiviso le loro motivazioni, sentenziando che la pubblicazione in tre lingue è una discriminazione contraria al diritto UE. La presenza attenta e il costante monitoraggio del rispetto di tutti i diritti, inclusi quelli linguistici, sono ancora una volta premiati”, aggiunge Pagano.

“Invito pertanto alla vigilanza linguistica tutte le associazioni che riscontrino l’imposizione oligarchico-trilinguista ai danni delle altre lingue ufficiali dell’Unione. Bisogna però continuare il cammino verso l’esperanto come lingua federale: solo così avremo pari opportunità in tutta l’UE e nel contempo la democrazia linguistica”.

Roma, 2 marzo 2011




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.