BRASILE: Un Programma di educazione interculturale per le comunità yanomami
Il CCPY, Comissão Pro-Yanomami (www.proyanomami.org.br), ha attivato dal 1995 un Programma di “educazione interculturale” che coinvolgesse gran parte delle comunità yanomami presenti al confine tra il Brasile e il Venezuela (più di 50).
Gli stessi Yanomami vedono nel processo di scolarizzazione un modo per fortificare la lingua nativa attraverso una alfabetizzazione in lingua madre; l’alfabetizzazione deve favorire un accesso autonomo a informazioni e conoscenze esterne, indispensabili per fortificare la propria autonomia e indipendenza.
Il Programma parte dall’idea che, essendoci ormai già stato il contatto con l’esterno (e per gli Yanomami questo contatto ha voluto dire il più delle volte morte e malattie), l’interazione debba avvenire senza dislivelli e disuguaglianze conoscitive.

Gli obiettivi principali del Programma sono due:
1) Garantire un certo dinamismo tra i vari dialetti yanomami attarverso la dotazione di un linguaggio scritto e di testi specifici nelle lingue locali.
2) Garantire alle comunità yanomami un’ autonomia conoscitiva che possa permettere loro un esercizio autonomo della loro cittadinanza e assumere così,in modo indipendente, la difesa dei propri diritti in maniera conforme alle disposizione della Costituzione Brasiliana.

Conoscere in lingua madre la società regionale, nazionale e internazionale, in continuo sviluppo e interazione con i popoli indigeni, permette di assumere una certa sicurezza nella dimostrazione della propria identità. Ma ciò deve avvenire seguendo processi educativi locali.
Questo è il motivo per il quale i professori delle 35 scuole integrate in questo Programma sono tutti Yanomami che hanno sostenuto corsi di aggiornamento che li sostenessero.
Il Programma ha puntato molto sull’uso dell’informatica per la produzione, in maniera indipendente, del materiale didattico necessario.

Per ulteriori informazioni:
http://www.proyanomami.org.br/v0904/index.asp?pag=htm&url=/pei.htm

[addsig]



0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.