Brasile: storica sentenza del tribunale che difende il diritto alla terra degli Indios

Per la prima volta, nell’Amazzonia brasiliana, a dover abbandonare le proprie terre non saranno gli Indigeni.

Infatti, la lunga battaglia legale iniziata ben 30 fa si e’ conclusa inaspettatamente con il riconoscimento del diritto delle popolazioni indigene della zona di Raposa/Serra do So a vivere in questa area dell’Amazzonia brasiliana.

Per tale motivo, a conclusione dei 45 giorni per il ritiro volontario stabilito nel Marzo scorso dal Supremo Tribunale Federale brasiliano, i latifondisti e i contadini che ancora occupavano abusivamente la terra indigena di Raposa/Serra do So, sono stati allontanati con la forza dalla polizia.

Nella sentenza vi sono, pero’, alcune clausole che potrebbero avere gravi conseguenze per gli Indigeni del Brasile.

E’ stato, infatti, stabilito che i Governi federali dello Stato brasiliano – alcuni dei quali sono notoriamente anti-indigeni, dovrebbero essere coinvolti più attivamente nei processi di demarcazione dei territori indigeni.

Fonte: www.corriere.it

[addsig]




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.