Biblioteca della Nonviolenza – ERA onlus presenta GANDHI PER GIOVANI PACIFISTI

Biblioteca della Nonviolenza – ERA onlus
presenta
"GANDHI PER GIOVANI PACIFISTI"

A cura di Brunilde Neroni
Salani editore

Venerdì 19 ottobre alle 17.00

«Le generazioni che verranno stenteranno a credere che un tale
uomo abbia camminato in carne e ossa su questa Terra».

Albert Einstein

Il 19 ottobre alle 17.00, nella sede di Via di Torre Argentina 76 a Roma, la Biblioteca della Nonviolenza dell’Associazione Radicale Esperanto (ERA onlus) presenta il libro “Gandhi per giovani pacifisti”, a cura di Brunilde Neroni, Salani editore.

Ne discutono con l’autrice, Brunilde Neroni, il Segretario dell’associazione, Giorgio Pagano, Angela Patrizia Araneo, psicologa, psicoterapeuta, esperta in gestione delle emozioni, Francesco Pullia, scrittore e militante nonviolento, studioso del pensiero capitiniano, e Pierpaolo Segneri, Membro di Giunta di Radicali Italiani.

«La felicità dell’uomo sta nel sapersi accontentare. Chi non sa accontentarsi, anche se possiede molto, diventa schiavo dei propri desideri. Tutti i saggi hanno proclamato ad alta voce che l’uomo può diventare il peggior nemico di se stesso, come anche il proprio migliore amico. Sta a lui, alla sua volontà, essere libero o schiavo. Ciò che vale per l’individuo, vale anche per la società». M.K Gandhi

Il grande profeta della pace, assassinato nel 1948, dopo aver liberato l’India dal dominio inglese e aver tentato di tenerla unita superando i problemi economici, religiosi e di casta, si rivela attraverso le sue stesse parole, in articoli, lettere, interviste e interventi pubblici. La verità, la non-violenza, il non-possesso, il coraggio, la tolleranza, l’uguaglianza delle religioni, l’importanza delle promesse, il sacrificio, il digiuno e la difesa delle libertà civili non sono utopie ma realtà possibili. Ne è prova la vita di Gandhi, il quale cammina ancora oggi tra noi con il suo messaggio.

La più grande esperta di cultura indiana in Italia traduce, spiega e racconta Gandhi, in un libro che aiuta soprattutto i giovani a riflettere su temi come la guerra, la religione, le azioni e i diritti dell’uomo.

Mohandas Karamchand Gandhi (Porbandar, 1869 – Nuova Delhi, 1948), politico e filosofo indiano, guida spirituale nel suo paese e in tutto il mondo, ha portato l’India all’indipendenza. Di lui Sarvepalli Radhakrishnan, primo vicepresidente dell’India, ha scritto: «Un grande maestro appare una volta ogni tanto. Passano diversi secoli prima che se ne presenti uno. Lo si riconosce dalla sua vita. Prima vive e dopo dice agli altri come possono vivere nella stessa maniera. Gandhi fu questo».

Brunilde Neroni, italianista e orientalista, esperta di poesia sanscrita, ha tradotto i maggiori poeti della tradizione hindu e ha pubblicato una traduzione esemplare del Bhagavadgita, libro sacro dell’Induismo. Nota ecologista e pacifista, ha pubblicato libri di poesie e racconti.

UNA SELEZIONE DEGLI SCRITTI PIÙ SIGNIFICATIVI DI GANDHI

Non ho nulla di nuovo da insegnare al mondo. La verità e la non-violenza sono vecchie quanto le montagne. Io non ho fatto altro che tentare di mettere in pratica entrambe, e su scala più vasta possibile. Nel far questo, talvolta ho sbagliato e imparato dai miei errori. La vita e tutti i suoi problemi sono così diventati per me altrettanti esperimenti nell’esercizio della verità e della non-violenza. Non ho ombra di dubbio: qualsiasi persona, uomo o donna, può ottenere i miei stessi risultati, se solo compirà lo sforzo e coltiverà la stessa speranza, la stessa fede.
M.K. Gandhi

Biblioteca della Nonviolenza,
Associazione Radicale Esperanto
Via di Torre Argentina 76, Roma.
Tel. 0668979797
Sito web: http://www.bibliotecadellanonviolenza.it
Facebook: http://www.facebook.com/pages/Bibliotec … 2322376044

bibliotecadellanonviolenza@gmail.com
http://www.salani.it




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.