Apple rischia una maximulta europea

Posted on in Europa Digitale 41 vedi

Dopo i guai tributari negli Usa – gli «hearing» dello scorso anno al Congresso, coi parlamentari che hanno accusato l’azienda californiana di aver portato miliardi di dollari di profitti fuori dagli States – la Apple finisce nel mirino degli ispettori della Ue che si preparano a metterla sotto accusa per un imponente caso di presunta evasione in Europa. 

«Inchiesta infelice»

Se condannato il gruppo rischia una multa di miliardi di dollari. Le notizie sul caso – un’indagine su accordi preferenziali tra la Apple e il governo irlandese, i primi risalgono al 1991 – verranno ufficializzate dalla Commissione di Bruxelles a breve. Ma già ieri le prime indiscrezioni sono state confermate al Financial Times dal direttore finanziario di Apple, Luca Maestri, che definisce «infelice» l’inchiesta e si dice convinto dell’innocenza della sua azienda che ha negoziato col governo irlandese accordi sulle tasse da lui definiti «responsabili e trasparenti». 

Anche Google e Fiat Finance

Fatto sta che Apple ha complessivamente portato «off-shore» liquidità per oltre 137 miliardi di dollari. Secondo il Ft , Bruxelles indaga anche su accordi fiscali raggiunti da Starbucks e Fiat Finance con altri governi, dall’Olanda a Lussemburgo.

 

http://www.corriere.it/tecnologia/economia-digitale/14_settembre_29/apple-tasse-rischia-maximulta-europea-e8a4f714-47b1-11e4-85be-0ddddac1a56f.shtml




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.