A Siena dal 7 al 9 aprile «Parole in cammino» la lingua italiana al tempo di «petaloso».

Posted on in Politica e lingue 26 vedi

A Siena dal 7 al 9 aprile «Parole in cammino» la lingua italiana al tempo di «petaloso».

Un percorso sull’italiano fra passato, presente e futuro: con questo obiettivo prende il via Parole in cammino. Festival dell’italiano e delle lingue d’Italia in programma da venerdì 7 a domenica 9 aprile a Siena. L’iniziativa, ideata e diretta dal linguista Massimo Arcangeli, è realizzata dall’associazione «La Parola che non muore» (www.ilfestivaldellalinguaitaliana.it). Il festival darà spazio alla storia linguistica,
sociale, culturale del nostro Paese ma anche alle tante altre «lingue» presenti: dialetti, lingue minoritarie, linguaggi giovanili, gerghi tecnologici, lingua dei segni, linguaggio del corpo… Il progetto è promosso dall’Università per Stranieri di Siena per l’occasione delle celebrazioni del centenario della fondazione della Scuola di lingua italiana per Stranieri (1917-2017). La tre giorni vede la presenza di accademici, intellettuali, poeti, scrittori e giornalisti tra cui Massimo Cacciari, il direttore del «Corriere della Sera» Luciano Fontana, Francesco Giorgino, Michele Mirabella, Francesco Sabatini e Andrea Vianello. Enrico Mentana viene premiato per il neologismo «webete», il piccolo Matteo T., con la maestra Margherita Aurora, per «petaloso». Iniziative collaterali coinvolgeranno le scuole. (ma. b.)
(Dal Corriere della Sera, 21/3/2017).

{donate}

 

 




0 Commenti

Ancora non ci sono commenti
Lasciane uno tu per primo!
You need or account to post comment.